PIGNETO SOUND VIDEO LANDSCAPES

Cartoline Romane,  ossia l’arte dei Rumori

Un concerto di musica spontanea di Alvin Curran con 22 Studenti della Scuola media Piranesi,  x  oggetti quotidiani, voce e spazi architettonici

Martedi 5 dicembre ore 17 scuola media Piranesi, via dal Verme Roma
studenti, genitori, insegnanti sono invitati a partecipare

Alvin Curran, il musicista, compositore, artista dei suoni, cofondatore di MEV, Musica elettronica viva,  nel suo profondo sentimento  di credere che qualsiasi persona, anche senza preparazione tecnica specifica, può creare “la propria musica”, si è coinvolto, nel contesto del progetto Sound Visual Landscapes, scuola aperta alla cultura , promosso e finanziato dal MIBACT, con un gruppo di 22 ragazzi della scuola media Piranesi, a Roma, nella preparazione  di una performance musicale: “ letteralmente, un tuffo nella prassi dell’ Arte dei Rumori[….] Una pièce di Teatro Sonoro  che viene  eseguita da   un gruppo di ragazzi  che  hanno sperimentato in una serie di incontri in orario scolastico  con il maestro Alvin Curran a creare  suono usando il metodo della casualità, e a  vivere la coralità musicale/strumentale,usando soltanto la voce e semplici oggetti quotidiani.

La performance musicale è strutturato in una sequenza di circa. 10  eventi sonori  con una durata di circa 4-5 minuti ciascuno.
esempio:
1) strappando carta (da giornali  altra) con grande concentrazione e diversi intensità (velocità)
2) vocalizzando in lingue  immaginarie
3) camminando (a caso) e suonando uno strumento
4) camminando e giocando con una palla da Basket….
5) camminando e lasciando cadere oggetti metallici
6) seduto per terra e creando un muro di suono vocale in costante crescendo
7) in piedi da posizioni fissi, suonando percussioni (oggetti trovati)  in ritmi semplici e sincronizzati.

Biografia di Alvin Curran

Alvin Curran. La sua opera si contraddistingue per l’incontro di melodia e caos, struttura e indeterminazione, musica concreta, minimalista, elettronica, improvvisata, popolare. Nel 1966 fonda a Roma con il pianista Frederic Rzewski e il compositore Richard Teitelbaum il collettivo Musica Elettronica Viva, una delle prime realtà in Italia a sperimentare l’uso di sintetizzatori per la trasformazione di suoni e a usare oggetti “non musicali”. Dagli anni ’70 realizza composizioni ambientali, una serie di concerti-installazioni per ampi spazi come laghi, porti, parchi, palazzi, cave.
Dal 1975 al 1980 insegna improvvisazione all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica a Roma e dal 1991 al 2006 composizione al Mills College in Oakland, California. Ha collaborato con John Cage, David Tudor, il gruppo Nuova Composizione, Phil Glass. Cfr. Alvin Curran Live in Rome, a cura di Daniela Margoni Tortora, Die Schachtel, Milano 2011.
Cfr. il sito http://www.alvincurran.com/

Audio del concerto

Video